Rifacimento del cortile aulico di Palazzo Villa, scavi di sbancamento, rinnovo delle reti di smaltimento acque meteoriche e ripristino dei vari strati funzionali  del cortile e delle superfici,   finite  poi con pavimentazione in lastricato di pietra  a spacco  e campiture centrali in acciottolato bicolore a formare disegni geometrici.